Tu sei qui

Editoriale
26/03/2019

Superamento delle sfide per lo sviluppo di un processo di saldatura robusto e stabile per statori automobilistici: Parte 2

Per i produttori dei gruppi di trazione automobilistici, è fondamentale ideare un processo di saldatura degli statori e apparecchiature che garantiscano l’assoluta qualità del processo in una linea di produzione dei gruppi di trazione automobilistici completa. Nella prima parte di questo blog, abbiamo discusso su come la crimpatura a caldo e la saldatura con piegatura dei cavi consentano ai produttori di mantenere la qualità del processo.

Un altro metodo per eseguire la saldatura del gruppo di trazione automobilistico è tramite saldatura diretta del filo di alluminio. Questa procedura può però risultare difficile per due motivi: l’alluminio ha una resistenza elettrica molto bassa e presenta un rivestimento di ossido di alluminio che fonde a una temperatura maggiore dell’alluminio stesso. Un’alternativa alla saldatura a resistenza diretta è quella laser. L’alluminio però è molto riflettente, quindi la luce laser del saldatore viene assorbita solo in parte nel metallo.

Per cercare di risolvere queste difficoltà, i progettisti dei prodotti devono cercare metodi alternativi. L’impiego del laser potrebbe essere adatto per le saldature in alluminio per gruppi di trazione automobilistici. Tuttavia, è meno adatto per applicazioni con cavi a trefoli per la presenza di fili tondi che deviano la luce come uno specchio rotondo.

Quando si devono congiungere i cavi a trefoli, la saldatura a resistenza risulta un processo più adatto, in quanto il filo elettrico viene sguainato meccanicamente dallo spesso mantello protettivo esterno e posto tra due elettrodi e due blocchi guida isolanti. Questi elettrodi si spostano uno verso l’altro comprimendo tutti i trefoli. Dopo aver applicato questa pressione, si applica la corrente elettrica e il metallo viene portato alla temperatura di fusione. Questo processo è denominato “a compattazione” o “a compattazione del filo”.

stator_welding2.jpg

Indipendentemente dal metodo utilizzato per eseguire la saldatura dello statore automobilistico, è importante avere un alto livello di controllo del processo per garantire la continuità della riuscita del metodo di saldatura. Ad esempio, nella saldatura a resistenza, la forza di serraggio e lo spostamento degli elettrodi sono misurabili, i parametri derivati possono essere calcolati e tracciati così come è possibile misurare tensione e corrente. Gli utenti possono registrare e memorizzare i dati, quindi rivederli se vengono rilevate anomalie.

stator_welding3.jpgL’apparecchiatura di saldatura, comprendente alimentatore e testa saldante, ha un ruolo importante nel controllo del processo. La nuova tecnologia per teste di saldatura migliora e controlla ulteriormente la qualità della saldatura. Nel complesso, con questo tipo di applicazione, è difficile scegliere tra i metodi di saldatura. Per comprendere come sia possibile sviluppare al meglio un progetto idoneo, è richiesta una stretta cooperazione tra sviluppatore del prodotto, laboratorio d’applicazione e reparto congiunto di test/certificazione.

 

Upcoming events

  • Productronica 2019
    da 12/11/2019 a 15/11/2019

    Messe München

    Sala B2, Booth 312

  • Precision Fair 2019
    da 13/11/2019 a 14/11/2019

    Veldhoven

    Paesi Bassi

    Hotel Koningshof

Soluzioni personalizzate

Inviateci un vostro campione e noi costruiremo una soluzione per voi

Il mio campione